Eleonora de Conciliis (Napoli 1969) è docente di Filosofia e Storia presso il Liceo Statale “Fonseca” di Napoli, e collabora con la Scuola Sperimentale per la Formazione alla Psicoterapia e alla Ricerca nel campo delle Scienze Umane applicate presso l’ASL Napoli 1. PhD in Filosofia nel 1998 all'Università degli Studi di Napoli "Federico II", dal 2001 al 2007 ha svolto attività di ricerca presso l'Università degli Studi di Salerno e nel 2014 ha conseguito l'abilitazione per l'insegnamento di Filosofia Morale (II fascia); ha collaborato per anni con l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, dove ha organizzato numerosi eventi e tenuto diversi seminari; dal 2002 al 2014 stata caporedattrice della rivista Kainos (www.kainos-portale.com); dal 2014 è caporedattrice della rivista Kaiak, che ha contribuito a fondare, e membro del comitato scientifico della rivista La deleuziana (www.ladeleuziana.org). Inizialmente studiosa della scuola di Francoforte con particolare attenzione al pensiero benjaminiano e al rapporto filosofia-letteratura e filosofia-sociologia, ha pubblicato monografie su Kafka, Simmel e Benjamin; dal 2005 i suoi interessi si sono spostati sul pensiero di Foucault, Baudrllard e Bourdieu e sulle variazioni storiche del processo di soggettivazione; ha pubblicato numerosi articoli e saggi su Canetti, Baudrillard, Bourdieu e Foucault, nonché i volumi Il lusso della differenza. Ipotesi sul processo di soggettivazione (Filema 2006), Pensami, stupido! La filosofia come terapia dell’idiozia (Mimesis 2008), Il potere della comparazione. Un gioco sociologico (Mimesis 2012), Che cosa significa insegnare? (Cronopio 2014), Psychonet (Cronopio 2016). Per Kaiak Edizioni ha curato il volume Inconscio. Semantica, sintassi, storia (2017, collana Parole del Novecento)