Inconscio.

Semantica sintassi storia

a cura di Eleonora de Conciliis

ISBN 978-88-92650-79-4  €13,00 Youcanprint

Dando la parola a studiosi portatori di diversi approcci teorici e clinici, il volume si propone di approfondire retrospettivamente alcune delle principali concezioni dell’inconscio elaborate nel secolo scorso, ma anche di mettere tali costruzioni alla prova del presente, esplorando la dimensione estetica, tecnologica ed etico-politica dei linguaggi che strutturano la nostra ‘inconscia’ esperienza del reale. Esso intende così offrire così un lucido sguardo decostruttivo sulla prismatica e stratificata complessità della psicoanalisi, ormai più che centenaria, ma anche sulle trasformazioni storico-sociali della psichicità, con le quali oggi, all’inizio del XXI secolo, debbono confrontarsi sia le teorie sia le pratiche terapeutiche – non solo quelle psicoanalitiche.

Autori: Vincenzo Cuomo, Fabio Galimberti, Alex Pagliardini, Igor Pelgreffi, Gabriele Pulli, Paolo Vignola, Roberto Vitelli

Eleonora de Conciliis, abilitata all’insegnamento di Filosofia Morale per la seconda fascia, insegna Filosofia e Storia presso il Liceo Statale “Fonseca” di Napoli, e Narratologia e Linguistica presso la Scuola Sperimentale per la Formazione alla Psicoterapia a Orientamento Fenomenologico presso l’ASL Napoli 1. Caporedattrice della rivista Kaiak. A Philosophical Journey (www.kaiak-pj.it), membro del comitato scientifico della rivista La deleuziana (www.ladeleuziana.org), ha pubblicato monografie su Kafka, Simmel, Benjamin, interventi e saggi su Canetti, Foucault, Baudrillard, Bourdieu, nonché i volumi Il lusso della differenza. Ipotesi sul processo di soggettivazione (Filema 2006), Pensami, stupido! La filosofia come terapia dell’idiozia (Mimesis 2008), Il potere della comparazione. Un gioco sociologico (Mimesis  2012), Che cosa significa insegnare? (Cronopio 2014), Psychonet (Cronopio 2016).